FidasLab, corso di formazione e partecipazione.

Corso di Formazione FIDAS

Corso di formazione FidasLab.

Dal 24 al 26 novembre si è svolto FidasLab, il corso di formazione organizzato da Fidas nazionale che ha richiamato, verso la Capitale, 101 responsabili associativi provenienti da tutta Italia. Tre giorni di formazione perché il mondo in cui viviamo è in costante cambiamento e quello della donazione di sangue non è da meno.
Un corso rinnovato in molti suoi aspetti, dove è stato dedicato molto più spazio alla partecipazione ed alla collaborazione dei partecipanti. Sono stati infatti cinque i laboratori tra i quali scegliere: ufficio stampa, social media, people raising, promozione del dono e chiamata del donatore.
 

Tantissimi i giovani presenti.

Ma anche tra i partecipanti c’è stata una bella novità. In particolare, tra i 101 presenti, 40 di essi avevano un’età inferiore a 28 anni! Un bellissimo risultato che ci fa capire quanta voglia ci sia, anche tra i giovani, di mettersi in gioco e di aiutare il prossimo. Inoltre evidenzia gli sforzi fatti da Fidas per coinvolgere e richiamare i giovani agli eventi nazionali.
Post realizzato dal laboratorio di Social Media, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

 

Il volontario 2.0.

Corso di formazione fidaslab
Oramai è chiaro che la figura del volontario sia molto diversa rispetto a qualche anno fa e che “limitarsi” a donare il proprio tempo non sia più sufficiente. Sono richieste competenze di base in molteplici settori per divulgare la propria causa. Argomenti che spaziano dall’accoglienza ai donatori, alla promozione del dono (grafica, testuale e di persona), fino all’utilizzo e alla comprensione delle nuove tecnologie della comunicazione, accompagnate dalle loro terminologie anglofone come “social media”, “people raising” o “content marketing”.
 
Un volontario formato, quindi, che continua a dire a tutti che spendere (anzi no, donare) il proprio tempo è bello e che aiutare gli altri fa stare bene, ma lo fa utilizzando anche strumenti diversi, potendo così raggiungere persone diverse.
 
Per questo, eventi come FidasLab sono necessari: se il volontariato non riuscirà a stare al passo con i tempi rimarrà via via sempre più indietro. Il rischio che si corre è di indebolire troppo un aspetto umano e di empatia che, come avviene per la donazione di sangue, a livello mondiale è motivo d’orgoglio e sinonimo di eccellenza per il nostro Paese.
 
Luca Scarano, Coordinatore giovani Fidas ADVS Bologna.
 
[Se volete saperne di più si FidasLab andate sul sito di Fidas, oppure visitate la gallery con tutte le foto dell’evento su https://www.flickr.com/photos/fidas/sets/72157663002417938]

In evidenza

#oggidono

shadow

Rimbocchiamoci le maniche!

Vorresti diventare un nuovo donatore / donatrice di sangue? Clicca qui per sapere come!

shadow

Social Media

Seguici sui nostri canali social


Iscriviti alla nostra newsletter inviando una email vuota a news-subscribe@fidas-advs-bologna.org

Photogallery